Sempre più…. Marchio Valtellina per le aziende del territorio

Crescita continua delle richieste di utilizzo del marchio “Valtellina” da parte delle imprese che decidono di identificarsi con il proprio territorio valorizzando i propri prodotti e servizi attraverso un sigillo che è sinonimo di eccellenza.

Nei mesi di maggio e giugno la Camera di Commercio di Sondrio ha registrato un incremento di richieste del 30% rispetto ai due mesi precedenti, portando a ben 193 le  concessioni d’uso del marchio Valtellina.

La Società Agricola Fratelli Cerasa di Ardenno  ha ottenuto di accompagnare il marchio “Valtellina” al proprio vino DOC “Il Principino”. Il Panificio Pasticceria Delle Coste Remo & Paiè Maria di Tirano vestirà con il marchio la propria  Bisciola,  che aveva già ottenuto il Marchio Collettivo Geografico rispettando i requisiti dettati dall’apposito disciplinare di produzione predisposto  dall’”Associazione di tutela della Bisciola e dei  prodotti da forno della Valtellina”.

Ma non sono solamente i prodotti ad ottenere il marchio Valtellina: sempre più aziende richiedono il marchio Valtellina “Impresa”, dimostrando requisiti di identità territoriale, responsabilità sociale e ambientale che sono riconosciuti dalla certificazione di Responsabilità Sociale Locale (RSL) rilasciata dalla Camera di commercio.

Il Marchio Valtellina Impresa è stato riconosciuto quindi ad altre sei aziende che hanno previamente ottenuto la certificazione RSL: la Società Agricola Fratelli Cerasa per l’agriturismo Le Case dei Baff di Ardenno; l’azienda agricola Sandro Bambini di Ponte in Valtellina, che si occupa principalmente della coltivazione di mele; la Bissi Holding S.r.l. di Sondrio che controlla diverse aziende operanti nel settore delle energie rinnovabili; la Gastroval S.r.l. di Tirano, che produce e commercializza generi alimentari;  la Maganetti Spedizioni S.p.A di Tirano che offre servizi di trasporto e logistica sul territorio nazionale ed internazionale e, infine,  la rinomata Pasticceria Pozzi di Bormio.

E il modello messo in atto dalla Camera di Commercio con il marchio “Valtellina” diventa sempre più oggetto di attenzione da parte degli altri territori.

E’ della settimana scorsa la visita effettuata da un gruppo di ricercatori guidati dall’Istituto per lo Sviluppo Regionale e il Management del Territorio dell’Accademia Europea di Bolzano che ha incontrato il Segretario Generale Marco Bonat per approfondire la conoscenza del marchio Valtellina. La delegazione altoatesina ha molto apprezzato il modello di funzionamento predisposto dalla Camera di Commercio di Sondrio ed ha espresso particolare interesse nei confronti del disciplinare di responsabilità sociale locale.